Maratona e Staffetta !!!

Aprile 12, 2015 Scritto da

Percorso cittadino, quello che ha caratterizzato la Maratona che ha avuto luogo oggi a Milano.

 

La grande novità di questa edizione ha riguardato il percorso, in cui partenza e arrivo erano nello stesso punto, in pieno centro cittadino. Disegnato con il contributo del mitico Haile Gebrselassie, che ha corso la prima frazione della staffetta.

 

Ben quattro i C.B.Atleti che si son cimentati sui 42195 metri:

 

da segnalare l'esordio di Luca nella Maratona e complimenti a tutti e 4 per il risultato.

 

 

  pos. cat. cat. time real time  
GIUSEPPE SAPUPPO 210 SM 45 3.31'44" 3.29'57" PB
MARCO MONZO 480 SM 45 3.59'49" 3.58'01" PB
LUCA CAPUTO 503 SM 45 4.01'58" 3.58'07" PB
ANDREA STEFANUTO 493 SM 50 4.45'56" 4.43'50"  

 

 

 

Dopo circa mezzora dalla partenza della Maratona è partita la "relay marathon" dove qui obbligatoriamente in 4, i portacolori della CBA, si sono alternati nelle frazioni della staffetta così composta:

 

ANDREA PASQUARELLI   SM 45   ≈ 11,1 Km
ANDREA CRAVAREZZA   SM 35   ≈ 11,6 Km
ALESSANDRO ROSSETTI   SM 35   ≈ 9,2 Km
MASSIMO FIGAROLI   SM 40   ≈ 10,3 Km

 

Tempo totale: 2h 36'30" ........8a posizione di categoria e 9a assoluta......

 

Le squadre partecipanti erano 2207, anche questo dato, premia ulteriormente il quartetto cinisellese.

 

 

 

 

 

Il tempo delle singole frazioni è calcolato "neutralizzando" le zone cambio, ovvero sottraendo il tempo impiegato per percorrere la zona cambio.
Questo per evitare di penalizzare i singoli staffettisti, visto che le zone cambio sono necessariamente molto lunghe e non permettono a tutti di cambiare sullo stesso posto.
I tempi delle singole frazioni sono quindi calcolati dal tappeto di uscita della propria zona cambio (o dalla partenza nel caso della 1° frazione) al tappeto di ingresso della zona cambio successiva (o dell'arrivo nel caso della 4° frazione).....:

 

-clicca x risultati ufficiali-

 

I nostri atleti non sono stati bravi ma super-bravissimi; la manifestazione però ha delle lacune enormi, potrei farvi un elenco lunghissimo ma non voglio far polemiche perchè vince lo spirito sportivo anche se qualche macchina in meno in prossimità del percorso non sarebbe stato male... e anche qualche mezzo pubblico in più... magari con qualche convenzione visto che il costo della gara non è poi così economico, un biglietto giornaliero del metrò gli atleti se lo meritavano sicuramente...

 

Due ciclisti (Beppe e Angelo) han cercato con varie peripezie di star vicini alla squadra riuscendoci ma scoprendo senza novità, che Milano non è ancora una città a misura di cilista specialmente nel centro città ("fantastico" pavè).

 

 

 

link foto : podisti.net andòcorri

 

FOTO

Letto 1208 volte
Angelo

Personal Trainer; Atleta "Master", nonchè WebMaster di questo sito...